Samuele Schiavo

Il Montaggio Video è come un’Ambulanza in Soccorso

Salvare il salvabile?

QUANDO TUTTO SEMBRA UN DISASTRO

Avete presente quando ci troviamo nelle situazioni in cui state guardando le brutte riprese di un video maker o qualche cliente ti consegna dei video che ha realizzato con il cellulare e un dolore si espande nel vostro cuore?
Quelle riprese sono la cosa più brutta che avete visto nella vostra vita? Riprese tremolanti o tremendamente distanti e insignificanti. Video verticali e sfocati. Non sapete nemmeno cosa ha voluto inquadrare…
Non siamo tutti professori e nemmeno lo voglio essere io. Ho sbagliato molte volte agli inizi, ma sapevo di sbagliare, perchè percepivo l’errore. Si, percepivo che stavo sbagliando perchè le riprese che facevo non mi piacevano.
Esattamente. C’era qualcosa che non ritornava, ma andavo avanti e mi salvavo in corner con l’abilità nel montaggio.
Il montaggio trasformava, plasmava, ogni singola ripresa che io avessi avuto tra le mani. Sia mia che di qualsiasi altra persona. Addirittura le singole fotografie riuscivo ad animare facendo credere riprese in movimento.

Infatti il montaggio video è spesso stato un pronto soccorso quando le riprese erano mediocri o addirittura pessime. Il montaggio video riusciva a trasformare qualsiasi cosa bella e interessante.
Salvava la mia opera. Come un dottore, un chirurgo esaminava in fretta il problema e cicatrizzava la ferita.
Una ambulanza in soccorso di varie vittime di una mano tremolante e incapace. Una sofferta ripresa messa a dura prova da coloro i quali si son sentiti registi nella vita con un cellulare 4K e già intravvedevano una carriera ad Hollywood e Bollywood.
Tralasciamo le polemiche.

ONORE AL MONTATORE

Il montaggio video davvero oggi sta facendo passi da gigante. Sia grazie all’aggiornamento di nuovi software, come Blackmagic Da Vinci Resolve e Adobe Premiere e sia nelle nuove tecniche di montaggio. Per non parlare degli effetti speciali. La tecnica del Chroma Key è stra usata, ora però ha raggiunto livelli cinematografici e gli sfondi non sono video statici, ma realtà virtuali in 3D. Realtà virtuali che confonde a colpo d’occhio il più esperto dei cinematografici.

Il montatore video oggi è diventato un lavoro sempre più diffuso e richiesto, complicato e ahimè spesso declassato.
Il montatore ha un compito importantissimo, scrive il film, il video. E’ colui che mette l’ultima parola all’opera (sempre che non ci sia un regista alle spalle).
Insomma, questa arte non dev’essere più vista come una ambulanza in pronto soccorso, ma come un lavoro di prestigio e riconoscenza. Un lavoro che fra 50 anni dovrà essere visto come nobile e facoltoso.

Non tutti i montaggi sono uguali. Anzi, quello che ne fa differenza è lo stile e la capacità di esaltare la comunicazione con le immagini, i suoni e tutto quei piccoli dettagli che fanno la differenza.
Date al montatore video quello che è del montatore video.